Il Progetto

Il Progetto GAIA per adulti

www.progettogaia.eu 

Approvato e sostenuto dal

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

UNESCO

MIUR

Amministrazione comunale di Cecina

 

Introduzione

Viviamo in un momento storico critico, di rapida trasformazione, che vede il mondo afflitto da disastri ambientali e climatici e guerre devastanti che causano migliaia di persone di fuggire nella lotta per sopravvivere. Negli ultimi decenni, la tecnologia si è evoluta più in fretta della consapevolezza umana e le conoscenze etiche, umane e scientifiche che servono per fronteggiare al meglio questo passaggio.

Il “Progetto Gaia” è stato sviluppato sulle linee guida del DESS, l’agenzia per il decennio per lo sviluppo sostenibile sostenuto dall’ UNESCO, organizzazione Nazioni Unite per l’educazione, cultura e scienza, come risposta ad una società sempre più globale e in rapida transizione e la necessità di un’educazione alla consapevolezza di Sé e del mondo.

Invece di rimanere sopraffatti ed impotenti di fronte alle terribili notizie che troviamo giornalmente, attraverso lo sviluppo di una nuova coscienza globale, possiamo riappropriarci del potere di agire, e reagire con fiducia, competenza e consapevolezza.

Il cuore del Progetto Gaia è la consapevolezza di sé come esperienza centrale per lo sviluppo della dignità umana e della responsabilità civile, per il miglioramento del benessere psicofisico e dell’intelligenza emotiva. Il “Progetto Gaia” utilizza le più efficaci pratiche di consapevolezza di sé, documentate scientificamente dalle ricerche internazionali, le più aggiornate conoscenze scientifiche, etiche e psicologiche per permettere ad ogni persona di partecipare alle grandi sfide ed opportunità del nostro tempo e contribuire attivamente e responsabilmente alla realizzazione di una nuova società globale, più giusta, etica, pacifica e sostenibile.

 

I Destinatari del Progetto Gaia

Il “Progetto Gaia” si rivolge a tutte le fasce di popolazione con una particolare attenzione alle fasce a rischio o in stato di disagio fisico, economico, umano e sociale. Altri settori potenzialmente interessati sono gli operatori nel sistema sanitario, a tutti livelli, che lavorano in costante contatto con il pubblico, pazienti e familiari, con tutto il loro disagio. Ovviamente chi ha caro il proprio benessere, equilibrio e fiducia in sé, può inserirsi in perfetta armonia nel gruppo. 

  • Obiettivi Pratici del Progetto Gaia

1. Sviluppare maggiore consapevolezza psicosomatica del corpo e delle emozioni;

2. Riducendo lo stress, l’ansia e la depressione, migliorare il benessere psicofisico globale;

3. Sviluppare l’intelligenza emotiva per migliorare l’auto gestione delle emozioni e la comunicazione, la cooperazione e le relazioni sociali e di gruppo;

5. Aumentare l’attenzione, la concentrazione e la presenza;

6. Fornire una base di informazioni etiche, scientifiche e culturali per formare cittadini creativi e responsabili nella società globalizzata in cui viviamo.

  • Metodologie

Il Protocollo Gaia impiega una serie delle più efficaci pratiche di consapevolezza di sé, di benessere psicofisico e di intelligenza emotiva, tra cui: la meditazione Mindfulness con l’attenzione amorevole e non giudicante sulle proprie emozioni e processi interiori; pratiche sul respiro, sui suoni, sul disegno psicosomatico, esercizi fisici di ‘energetica’ dolce e forte, esercizi con le proprie risorse naturali e condivisione nel gruppo.

Il Protocollo utilizza solo tecniche di facile apprendimento, di provata efficacia e senza effetti collaterali.

Il “Progetto Gaia” è formato da incontri di gruppo settimanali, e ogni incontro è un’unità funzionale, con un suo schema di svolgimento e una sua finalità.

Al fine di sviluppare una reale consapevolezza globale di sé, il corso prevede quattro principali aree:

  1. Educazione alla consapevolezza corporea: le tensioni neuro-muscolari corporee sono il primo sintomo dello stress, si manifestano come ansia e tensione.
  2. Educazione alla consapevolezza emotiva: attraverso il body scan Mindfulness e una serie di pratiche di consapevolezza e condivisione delle emozioni il protocollo permette di migliorare l’empatia, la fiducia e la sensazione di appartenenza.
  3. Educazione alla consapevolezza psicologica e sociale: anche con i video didattici, semplici ma basilari si trasmettono conoscenze psicologiche oltre a delle informazioni scientifiche, ecologiche e sociali che aiutano a sviluppare una migliore comprensione di se stessi e degli altri, e realizzare con consapevolezza il proprio ruolo di cittadinanza attiva nella società globale.
  4. Educazione alla consapevolezza globale di sé: le pratiche di consapevolezza utilizzate nel Protocollo, di comprovata efficacia nel ridurre lo stress, l’ansia e la depressione, migliorano l’autostima, le performance, l’empatia e la qualità della vita.
  • Risultati misurabili e verificabili

Durante il corso i partecipanti arricchiscono la parte sana, positiva e fiduciosa di sé, nonché la comprensione e l’espressione emozionale, la capacità relazionale e la percezione positiva del proprio ruolo nella società.

Il Progetto Gaia prevede l’utilizzo di schede di valutazione soggettiva e di questionari al fine di verificare statisticamente l’efficacia del progetto nelle sue differenti dimensioni: l’acquisizione di conoscenze, principi etici e degli strumenti di auto aiuto orientate al mantenimento e il recupero della salute e benessere.

  • Referenti del Progetto Gaia

Il “Progetto Gaia” è un programma di educazione alla consapevolezza globale e alla salute psicofisica ideato e sviluppato dal Dott. Nitamo Federico Montecucco in collaborazione con un’equipe di docenti universitari, educatori, psicologi, medici e ricercatori italiani e internazionali del comitato scientifico dell’associazione “Villaggio Globale” di Bagni di Lucca. È stato approvato e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è sostenuto dall’UNESCO, l’agenzia delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura.