Cosa vuol dire Mindfulness?

Mindfulness vuol dire Consapevolezza di sé, mente e corpo: le sensazioni fisiche, le emozioni e i pensieri, momento per momento. Lontano dalla modalità mentale solita del FARE, entriamo in una dimensione dell’ESSERE, essere presenti con noi stessi, senza giudicare. L’aspetto chiave, infatti,  è l’atteggiamento di apertura, accoglienza, AMOREVOLE  GENTILEZZA (Loving kindness) senza giudicare. La meditazione può essere praticata in movimento, sdraiati o seduti, e gradualmente, poco alla volta, questo modo di essere diventa una filosofia di vita, per noi stessi e verso l’altro.

Con la pratica continuata, si riesce a sviluppare una condizione di equilibrio psicofisico profondo, quindi equilibrio anche ai sistemi del corpo: il sistema cardiovascolare, il sistema delle energie sottili e il sistema immunitario, che insieme raggiungono una funzionalità ottimale. Di conseguenza, sia dal punto di vista della prevenzione che per recuperare il benessere, la persona è più resiliente per affrontare e superare tutti i traumi che la vita presenta.

Le origini della Mindfulness si trovano nella meditazione Buddhista, anche se fu presentato nel 1979 come una pratica laica, perfettamente adattata alla società occidentale, nella forma del corso base, MBSR, Mindfulness Based Stress Reduction, riduzione dello stress basato sulla Mindfulness. Il suo fondatore, Jon Kabat Zinn, biologo, professore di medicina, scrittore e relatore internazionale, la utilizzò all’inizio nella University of Massachusetts Medical School. Da allora molteplici studi scientifici di ricerca hanno verificato l’efficacia delle pratiche nel ridurre lo stress, e sono stati pubblicati su riviste scientifiche internazionali. Oggi in molti paesi il medico di base prescrive corsi basate sulla Mindfulness per i propri pazienti.

Seguimi su
Facebook
Facebook
RSS
Google+
http://www.psicosoluzioni.it/cosa-vuol-dire-mindfulness/