I Pensieri nel cielo della mente

A tutti capitano le giornate nere quando niente va per il verso giusto.

Secondo le nostre esperienze, le nostre credenze e modo di interpretare il mondo, noi reagiamo agli eventi con i nostri pensieri, volta per volta, e questi nostri pensieri rappresentano la nostra realtà. Così, per una cosa dopo l’altra, ci carichiamo di rabbia, tensione, ansia o frustrazione. Poi stiamo ancora peggio per la nostra reazione psicosomatica a queste emozioni e alla fine ci troviamo in uno stato d’animo e corpo teso e stressato.

Ma i fatti del mondo esterno si svolgono a prescindere dalla nostra volontà e fuori da nostro controllo. Il momento che riusciamo a staccarci dai pensieri, vedendoli semplicemente come sono, come nuvole che passano attraverso il cielo della nostra mente,  possiamo osservarli in modo equilibrato e senza esserne coinvolti.

Possiamo notare il contenuto dei pensieri, anche con curiosità, e poi riportare l’attenzione ad altro.

Quando riconosciamo la loro natura effimera, come rappresentazioni personali della realtà, diventiamo osservatori, senza raccogliamo più la loro carica emotiva.

In questo modo possiamo guardare gli eventi con occhi nuovi; siamo riappropriati della capacità di giudicare senza pregiudizio, valutare con serenità, nonostante la gravità dei fatti esterni.

Questo beneficio della Consapevolezza di sé ci permette di essere più presenti, più pazienti e più compassionevoli, verso noi stessi e verso gli altri. 

Seguimi su
Facebook
Facebook
RSS
Google+
http://www.psicosoluzioni.it/i-pensieri-nel-cielo-della-mente/